Curriculum scientifico-didattico

 e 

Clinico-assistenziale

Prof. Manfredi Greco

Professore di I^ Fascia di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica

Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro

Nato a Salerno il 17/10/1962, consegue il Diploma di Maturità Classica nell’anno 1980/81, presso il Liceo Classico del Convitto Nazionale “T. Tasso” di Salerno.

Nell’anno 1981/82 si iscrive alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Roma “La Sapienza”.

Nel 1987 è studente interno presso la Cattedra di Chirurgia Plastica (Direttore prof. Nicolo’ Scuderi) dell’Università di Roma “La Sapienza”, interessandosi e approfondendo in particolar modo la problematica delle Malformazioni Congenite esterne in Italia.

Il 2 Novembre 1988 consegue la Laurea in Medicina e Chirurgia, con votazione 110/110 e Lode, discutendo la Tesi dal titolo “Studio epidemiologico‑clinico delle Malformazioni Congenite esterne in Italia”, relatore Prof. Nicolo’ Scuderi.

Nella II sessione dell’anno 1988 consegue l’Abilitazione all’esercizio della professione di Medico‑Chirurgo.

E’  iscritto all’Ordine dei Medici della provincia di Salerno dal 18 Maggio 1989.     Nell’anno accademico 1988/89 vince il concorso, per titoli ed esami, per l’ammissione alla Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, diretta dal prof. Nicolo’ Scuderi e si iscrive al primo anno di corso della suddetta Scuola.

Nel 1991, con D.R. del 29/3/91, viene nominato vincitore di Borsa di Studio a partire dall’anno accademico 1988/89 e per tutti i cinque anni della Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva.

Nel mese di Novembre del 1992 frequenta attivamente il reparto e partecipa all’attività operatoria dell’Istituto di Chirurgia Plastica dell’Ospedale J.E. Purkinje Università di Brno‑Cecoslovacchia approfondendo le tecniche di microchirurgia ricostruttiva e la chirurgia della mano.

Dal 1987 al marzo del 1993 frequenta in maniera continuativa la Cattedra di Chirurgia Plastica dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” diretta dal prof. N. Scuderi, partecipando all’attività didattico‑scientifica e assistenziale.

Dal marzo 1993 frequenta l’Istituto di Chirurgia Plastica dell’Università di Catania diretto dal prof. Giovanni Micali, inserendosi nell’attività didattico‑scientifica e assistenziale.

Il 2 Novembre 1993 ha conseguito presso l’Università di Roma “La Sapienza” il Diploma di Specialista in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva con voti 70/70 e lode, discutendo la tesi su “Evoluzione e duttilità del lembo orbito-naso-genieno”, relatore prof. Nicolò Scuderi.

Il 9 giugno del 1994  risulta vincitore del Concorso, per titoli ed esami, per tre posti di Assistente presso il Reparto di Chirurgia Plastica e Centro Grandi Ustionati dell’Ospedale Ferrarotto-Alessi dell’USL 35 di Catania. Dal 1 luglio 1995 al 31 ottobre 2002, a seguito del trasferimento della Divisione Clinicizzata di Chirurgia Plastica si trasferisce all’Azienda Ospedaliera “Cannizzaro” di Catania, Centro di riferimento regionale di III livello per l’emergenza, in qualità di dirigente I livello.

Il 12 giugno 1994 concorre risultando vincitore di una borsa di studio per titoli, bandita dal distretto 108Y dei Lions Club, che gli consente di frequentare in maniera continuativa, dal 15 giugno al 15 agosto del 1994, il Dipartimento di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva del Baptist Hospital di Nashville (Tennessee-USA), diretto dal Prof. G. Patrick Maxwell. Durante tale periodo ha avuto modo di approfondire in  particolare la chirurgia ricostruttiva ed estetica della mammella.

Dall’anno accademico 1997/98 al 2006, è docente a vari insegnamenti della Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva dell’Università di Catania, diretta dal prof. Giovanni Micali e dal prof. Ernesto Geremia.

Dal mese di dicembre 1998 al Novembre 1999, previa approvazione del Direttore Prof. Giovanni Micali e su “Comando” dell’Azienda Ospedaliera “Cannizzaro”, ha frequentato in qualità di “Fellow” il “Nordstrom Hospital for Plastic and Reconstructive Surgery” di Helsinki – Finlandia per approfondire le tecniche più innovative di chirurgia plastica e ricostruttiva dell’estremo cefalico e della mammella, portando a stampa vari lavori scientifici su riviste internazionali.

Dal novembre 1999 è iscritto al PhD programm dell’Università di Tromso (Norvegia) avente come argomento “Aesthetic Surgery of the Scalp and Hair”.

Dal 2 al 6 aprile 2001 ha frequentato nuovamente il Nordstrom Hospital for Plastic and Reconstructive Surgery di Helsinki (Finlandia) per approfondire nuove metodiche chirurgiche dell’estremo cefalico partecipando all’attività operatoria.

Nell’ottobre 2001 risulta idoneo alla procedura di valutazione comparativa per la copertura di  1 posto di Professore Universitario di ruolo di II fascia – settore scientifico-disciplinare F08B – Chirurgia Plastica presso l’Università di Roma “La Sapienza”.

Nel luglio 2002 ha ricevuto la nomina dall’Università di Catania a Professore Universitario di ruolo di II fascia nel settore scientifico disciplinare MED/19 – Chirurgia Plastica presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Catania – Polo Ragusa, con decorrenza dal 1° novembre 2002.

Nell’anno accademico 2002/2003 è stato titolare dell’insegnamento di Chirurgia Plastica del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia dell’Università di Catania.

Dal 1° novembre 2002 ha inoltre avuto le funzioni assistenziali e tutte le attività ad esse connesse presso l’Unità Operativa di Chirurgia Plastica dell’Azienda Ospedaliera “Cannizzaro” (centro regionale III livello di riferimento per l’emergenza).

Dal 1° novembre 2003 a seguito di procedura di valutazione comparativa per il trasferimento di 1 posto di Professore di II fascia per il settore scientifico-disciplinare MED/19 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università “Magna Graecia” di Catanzaro è stato chiamato come  Professore Universitario di II fascia nel settore scientifico-disciplinare MED/19 – Chirurgia Plastica presso la suddetta Facoltà.

Dalla stessa data ha ricoperto la titolarità dell’insegnamento di “Chirurgia Plastica” nel corso di Laurea di Medicina e Chirurgia dell’Università “Magna Graecia” di Catanzaro e in molte Scuole di Specializzazioni della stessa Università. (vedi autocertificazioni)

Dal 1° novembre 2003 ha avuto le funzioni assistenziali di Direttore dell’Unità Operativa complessa di Chirurgia Plastica presso il Policlinico Universitario “Mater Domini” di Catanzaro con delibera del Direttore Generale e confermata dal Consiglio di Facoltà a tutt’oggi.

Dall’a.a. 2004/2005 è docente del dottorato in “Oncologia molecolare, immunologia sperimentale e sviluppo terapie innovative”, ciclo XXI di 4 anni, in collaborazione con “Albert Ludwigs Universitat” di Freiburg (Germania), “Roswell Park Cancer Institute” di Buffalo (New York-USA) e “Karolinska Instituet” di Stoccolma (Svezia), Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica. (vedi autocertificazioni)

Nel 2004 è responsabile di Unità di ricerca nell’ambito dei Progetti di Ricerca di Interesse Nazionale (PRIN) dal titolo “Il rapporto tra Th1 e Th2 nelle malattie del paradonto” del progetto interuniversitario “Ruolo della capacità antiossidante della saliva nei meccanismi molecolari patofisiologici del riassorbimento osseo, in condizioni fisiologiche e su osso rigenerato mediante utilizzo di biomateriali, nel distretto orale”. (vedi autocertificazioni)

Nel periodo gennaio 1997 – settembre 2003 (ad esclusione dell’anno 1999)   ha svolto 1542 interventi come primo operatore e 631 interventi in qualità di aiuto presso la Divisione Clinicizzata di Chirurgia Plastica dell’Azienda Ospedaliera  “Cannizzaro” di Catania, di riferimento regionale di III livello per l’emergenza (all 21), coprendo l’intera area di interesse della Chirurgia Plastica Ricostruttiva e Traumatologica.

Dal dicembre 1998 al novembre 1999, in qualità di Fellow, presso il Nordstrom Hospital di Helsinki (Finlandia) ha effettuato 300 interventi come primo operatore e 1000 interventi in qualità di aiuto II operatore.

Ha pubblicato vari lavori scientifici su riviste italiane ed estere, ha partecipato a molteplici Corsi sia in Italia che all’estero ed è stato inoltre molte volte relatore in congressi nazionali ed internazionali.

Dal 1° novembre 2003 al 1° novembre 2005, come Responsabile dell’Unità Operativa Complessa di Chirurgia Plastica del Policlinico Universitario “Mater Domini” di Catanzaro ha effettuato oltre 1000 interventi chirurgici nei diversi campi di applicazione della specialità e in particolar modo nel campo della chirurgia oncologica.

In data 28 novembre 2005 la facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Catania, all’unanimità, ha espresso “giudizio favorevole sull’attività didattica e scientifica svolta dall’1 Novembre 2002 al 31 ottobre 2003” ed ha ritenuto “tale attività pienamente soddisfacente ai fini del giudizio di conferma nel ruolo di Professore di II fascia ”.

In data 13 dicembre 2005 la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro ha espresso “parere pienamente positivo sull’attività didattica, scientifica e assistenziale svolta  dal prof. Manfredi Greco durante il biennio 2003-2005”.

Dall’Aprile 2006 all’anno 2013 ha avuto le funzioni assistenziali di Direttore dell’Unità Complessa di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva presso la Fondazione Oncologica “T. Campanella” di Catanzaro, Centro Oncologico di Eccellenza, dove ha effettuato più di 3500 interventi principalmente nel campo oncologico di ricostruzione mammaria e tumori dei tessuti molli.

Dall’anno 2014 a tutt’oggi ha funzioni di Direttore dell’Unità Operativa Complessa  di Chirurgia Ricostruttiva presso l’Azienda Policlinico Universitario “Mater Domini” di Catanzaro presso il Campus Universitario Germaneto.

Dal dicembre 2007 a seguito di procedura di valutazione comparativa per la copertura di 1 posto di Professore di I fascia per il settore scientifico-disciplinare MED/19, bandita dall’Università “Magna Graecia” di Catanzaro, è stato chiamato come  Professore Universitario di I fascia nel settore scientifico-disciplinare MED/19 – Chirurgia Plastica presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia della suddetta Università e conferma in ruolo  dal 29/01/2011.

Dall’anno accademico 2008/2009 fa parte del Collegio dei Docenti ed è docente del dottorato “Metodologie di ricerca avanzata nelle scienze chirurgiche applicate all’oncologia” XXIV ciclo.

Nel 2010 aderisce all’Unità di ricerca nell’ambito dei Progetti di Ricerca di Interesse Nazionale (PRIN) 2010 dal titolo “Resistenza insulinica, infiammazione e cancro: basi molecolari, implicazioni fisiopatologiche cliniche e terapeutiche delle proteine Hmga (vedi autocertificazioni).

Attualmente è Associate Investigator nel Progetto PON (Progetto Operativo Nazionale) 2012 n. 01_02834 – “Prometeo”: Progettazione e sviluppo di piattaforme tecnologiche innovative ed ottimizzazione di processi per applicazioni in Medicina rigenerativa in ambito oromaxillofacciale, ematologico, neurologico e cardiologico, nell’ambito del progetto di formazione “Corso di formazione superiore in biologia delle cellule staminali adulte e medicina rigenerativa: principi, tecniche di studio, modelli sperimentali ed applicazioni cliniche in medicina rigenerativa”.

ATTIVITA’ CLINICO-ASSISTENZIALE

Il Prof. Manfredi Greco in ambito clinico-assistenziale si occupa dei diversi campi della Chirurgia Plastica e Ricostruttiva.

L’attività chirurgica globale è basata sull’esperienza maturata dapprima come collaboratore dei Proff. Nicolò Scuderi, presso il Policlinico “Umberto I” di Roma, e Giovanni Micali, presso l’Università di Catania dal 1987, poi durante i numerosi soggiorni all’estero ed infine dal 2003 come Direttore dell’Unità Operativa Complessa del Policlinico Universitario “Mater Domini” e del Centro Oncologico di Eccellenza “T. Campanella” di Catanzaro, afferenti all’Università “Magna Graecia” di Catanzaro.

 

Essa è espressa da una casistica operatoria personale di oltre 15000 casi, ed abbraccia tutti i settori della patologia specialistica, con particolare riferimento alla chirurgia oncologica e ricostruttiva post-tumorale, alla chirurgia mammaria, alla traumatologia del distretto facciale e alla patologia malformativa.

 

Dal 23 dicembre 1994 al 30 giugno 1995 ha svolto funzioni assistenziali presso l’Unità Operativa di Chirurgia Plastica e Centro Grandi Ustionati dell’Ospedale “Ferrarotto-Alessi” di Catania, diretta dal prof. Giovanni Micali.

 

Dal luglio 1995 al 31 ottobre 2002 ha svolto attività assistenziale presso l’Unità Operativa di Chirurgia Plastica dell’Azienda Ospedaliera “Cannizzaro” di Catania, Centro di Riferimento Regionale di III livello per l’emergenza, diretta dal prof. Giovanni Micali dove ha operato principalmente nell’area della Chirurgia Traumatologica dell’estremo cefalico e della mano, la chirurgia oncologica dei tessuti molli e la chirurgia della mammella. (all.21)

 

Dal 1° novembre 2002 in qualità di Professore di II^ fascia ha avuto le funzioni assistenziali e tutte le attività ad esse connesse presso l’Unità Operativa Complessa di Chirurgia Plastica dell’Azienda Ospedaliera “Cannizzaro” (centro regionale III livello di riferimento per l’emergenza).

 

Dal 1° novembre 2003 ad aprile 2006 ha avuto le funzioni assistenziali di Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva presso il Policlinico Universitario “Mater Domini” di Catanzaro.

In questo periodo ha effettuato presso codesta struttura circa 1000 interventi che abbracciano tutti i campi della chirurgia ricostruttiva ed in particolar modo la chirurgia oncologica e ricostruttiva del distretto facciale.

Dall’Aprile 2006 al 2013 ha avuto le funzioni assistenziali di Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva presso la Fondazione Oncologica “T. Campanella” di Catanzaro, Centro Oncologico di Eccellenza, dove ha effettuato più di 3500 interventi principalmente nel campo oncologico di ricostruzione mammaria e  tumori dei tessuti molli collaborando con tutte le specialità.

Dall’anno 2014 a tutt’oggi ha funzioni assistenziali di Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Chirurgia Ricostruttiva  di Chirurgia Ricostruttiva presso l’Azienda Policlinico Universitario “Mater Domini” di Catanzaro presso il Campus Universitario Germaneto.

 

 

Si occupa della cura delle patologie oncologiche dei tessuti molli dei diversi distretti corporei. In particolare è referente regionale con l’U.O. di Dermatologia del Policlinico Universitario “Mater Domini” di Catanzaro per lo studio ed il trattamento dei melanomi cutanei.

 

Si interessa inoltre del trattamento delle ulcere degli arti inferiori e da decubito nei pazienti para- o tetraplegici, in collaborazione con alcuni centri di riabilitazione dell’ Italia meridionale e con l’U. O. di Chirurgia Vascolare del Policlinico Universitario “Mater Domini” di Catanzaro .

 

Il Prof. Greco ha acquisito notevole esperienza nel trattamento della patologia malformativa, tumorale e traumatica ed estetica del cuoio capelluto e della faccia e delle sindromi complesse cranio-faciali (sindrome di Apert, sindrome di Crouzon), avendo lavorato presso il Nordstrom Hospital di Helsinki (Finlandia) dal dicembre 1998 al dicembre 1999, centro che ha una notevole casistica di tali patologie, a livello europeo.

 

Ha inoltre esperienza nella rianimazione e nel trattamento dei pazienti ustionati gravi, avendo lavorato come dirigente medico strutturato, dal 1993 al 1996 presso il centro Grandi Ustioni dell’ Università di Catania, diretto dal Prof. Giovanni Micali.

SOGGIORNI ESTERI

Oltre all’attività clinico-assistenziale e di ricerca svolta presso le Cliniche di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva dell’Università degli Studi di Catania e di Roma “La Sapienza”, il Prof. Greco ha effettuato i seguenti periodi presso strutture straniere:

 

  • Dal 1° luglio 1989 al 31 agosto 1989 frequenta il Dipartimento di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva del Children Hospital – Harvard University – Boston, USA, diretta dal Prof. J. Mulliken, dove ha approfondito la patologia malformativa della testa e collo e delle malformazioni vascolari.
  • Nel mese di Novembre del 1992 frequenta attivamente il reparto e partecipa all’attività operatoria dell’Istituto di Chirurgia Plastica dell’Ospedale J.E. Purkinje Università di Brno‑Cecoslovacchia, approfondendo la chirurgia della mano e la microchirurgia ricostruttiva.
  • Dal 15 giugno al 15 agosto del 1994 frequenta il Dipartimento di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva del Baptist Hospital di Nashville (Tennessee-USA), diretto dal Prof. G. Patrick Maxwell approfondendo in modo particolare la chirurgia ricostruttiva ed estetica della mammella.
  • Dal mese di dicembre 1998 al Dicembre 1999, previa approvazione del Direttore Prof. Giovanni Micali e su “Comando” dell’Azienda Ospedaliera “Cannizzaro”, ha frequentato in qualità di “Fellow” il “Nordstrom Hospital for Plastic and Reconstructive Surgery” di Helsinki – Finlandia per approfondire le tecniche più innovative di chirurgia plastica e ricostruttiva dell’estremo cefalico e del seno, portando a stampa vari lavori scientifici su riviste internazionali.

Nel Novembre 1998 è iscritto al PhD programm dell’Università di Tromso (Norvegia) avente come argomento “Aesthetic Surgery of the Scalp and Hair”.

MASTER

    • Direttore e Docente del Master di I° livello in “Infermieristica di sala Operatoria”  presso l’Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro
    • Docente Master II° Livello in Medicina e Chirurgia Estetica presso l’Università di San Marino (Direttore Prof. N. Scuderi)
    • Docente Master II° Livello in Medicina e Chirurgia Estetica presso l’Università di Genova (Direttore Prof. P.L. Santi)
    • Docente Master di I° Livello in “Management per le Funzioni di Coordinamento delle Professioni Sanitarie Infermieristiche/Ostetriche, Tecniche della Riabilitazione e della Prevenzione” presso l’ Università degli Studi di Catanzaro “Magna Graecia” (Direttore Prof.ssa P. Doldo)
    • Docente Master di I livello “Chirurgia laringea e riabilitazione logopedica” presso l’Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro (Direttore Prof. A. Garozzo)
    • Docente Master di I livello “Gestione integrata del paziente con lesioni acute e croniche” presso l’Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro (Direttore S. De Franciscis)
    • Master di I° livello in “Vulnologia” presso l’Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro (Direttore Prof. S. De Franciscis)
    • Docente Master di I° livello in “Senologia” presso l’Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro (Direttore Prof. S. De Franciscis)

     

     

    È Docente nei seguenti DOTTORATI:

     

    • Dall’a.a. 2004/2005 è docente del dottorato in “Oncologia molecolare, immunologia sperimentale e sviluppo terapie innovative”, ciclo XXI di 4 anni, in collaborazione con “Albert Ludwigs Universitat” di Freiburg (Germania), “Roswell Park Cancer Institute” di Buffalo (New York-USA) e “Karolinska Instituet” di Stoccolma (Svezia), Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica.

     

    • Dall’anno accademico 2008/2009 è docente e membro del Collegio dei Docenti del dottorato “Metodologie di ricerca avanzata nelle scienze chirurgiche applicate all’oncologia” XXIV ciclo, presso l’Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro.

     

     

     

    E’ socio delle seguenti SOCIETA’  SCIENTIFICHE:

     

      • Società Italiana di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica i qualità di Socio Ordinario.
      • Società Polispecialistica Italiana Giovani Chirurghi, nell’ambito della quale è stato il Rappresentante Nazionale della  Specialità di Chirurgia Plastica dal 1993 al 1997.
      • IPRAS – International Confederation for Plastic Reconstructive  & Aesthetic Surgery
      • Conferenza Italiana per lo Studio e la Ricerca sulle Ulcere, Piaghe, Ferite e Riparazione Tissutale – Co.r.te. – in qualità di Socio Fondatore.

     

ATTIVITA’ SCIENTIFICA E DI RICERCA

L’attività scientifica è costituita sia dalla continuazione di ricerche già da tempo intraprese, alcune delle quali tuttora in corso in collaborazione con istituzioni straniere, sia da nuove ricerche che si sono sviluppate nel corso del triennio 2007-2010.

Ha svolto la sua prevalente attività di ricerca nei seguenti campi:

 

– Malformazioni congenite esterne in collaborazione con vari centri italiani di chirurgia plastica.

– Nuove metodiche con applicazioni di biomateriali nella chirurgia ricostruttiva in collaborazione con il Nordstrom Hospital di Helsinki (Finlandia) e la Cattedra di Chirurgia  Plastica e Ricostruttiva dell’Università di Genova .

– Nuove metodiche chirurgiche per la ricostruzione di sopracciglia e cuoio capelluto in collaborazione con il Nordstrom Hospital di Helsinki (Finlandia).

– Utilizzo di nuovi materiali nella traumatologia del distretto facciale.

– Nel 2004 è responsabile di Unità di ricerca nell’ambito dei progetti di Ricerca di Interesse Nazionale (PRIN) dal titolo “Il rapporto tra Th1 e Th2 nelle malattie del paradonto”  del progetto interuniversitario “Ruolo della capacità antiossidante della saliva nei meccanismi molecolari patofisiologici del riassorbimento oseeo, in condizioni fisiologiche e su osso rigenerato mediante utilizzo di biomateriali, nel distretto orale”. (vedi autocertificazioni).

– Adesione all’Unità di ricerca nell’ambito dei progetti di Ricerca di Interesse Nazionale (PRIN) 2010 dal titolo: “Resistenza insulinica, infiammazione e cancro: basi molecolari, implicazioni fisiopatologiche cliniche e terapeutiche delle proteine Hmga (vedi autocertificazioni).

Attualmente è Associate Investigator nel Progetto PON (Progetto Operativo Nazionale) 2012 n. 01_02834 – “Prometeo”: Progettazione e sviluppo di piattaforme tecnologiche innovative ed ottimizzazione di processi per applicazioni in Medicina rigenerativa in ambito oromaxillofacciale, ematologico, neurologico e cardiologico, nell’ambito del progetto di formazione “Corso di formazione superiore in biologia delle cellule staminali adulte e medicina rigenerativa: principi, tecniche di studio, modelli sperimentali ed applicazioni cliniche in medicina rigenerativa”.